Crea sito



ProfWord

Lettera Z

6 definizioni


Zip: è uno dei formati con cui i dati (anche programmi) binari vengono codificati in modo da richiedere uno spazio minore rispetto ai dati originali; i dati trattati, detti dati compattati, devono essere decompattati (o scompattati) per poter essere nuovamente utilizzati. II def.: unità di memorizzazione esterna prodotta da Iomega che utilizza unità simili ai normali floppy, stessa forma ma più spessi, capaci di immagazzinare da 100 a 250 Mb.

ZModem: protocollo di trasferimento file disponibile in molti pacchetti di comunicazione shareware e anche su molti bullettin board system, rispetto a xmodem e a ymodem, questo protocollo può gestire più elevati trasferimenti di dati minimizzando gli errori.

Zona: termine utilizzato per descrivere, su di una rete LAN, un sottogruppo logico di utenti che si trova all'interno di un gruppo più grande di reti interconnesse.

Zoom: funzione che permette di avvicinare gli oggetti lontani (ingrandendoli).

Zoom digitale: l'ingrandimento dell'oggetto è "virtuale" e avviene a discapito della nitidezza; maggiore è la definizione (o la qualità o il numero di pixel) tanto più l'immagine manterrà la sua qualità.

Zoom ottico: l'ingrandimento di un oggetto si ottiene attraverso lo spostamento delle lenti dell'obiettivo e la qualità dell'immagine rimane identica.