Crea sito



ProfWord

Lettera E

46 definizioni


E-book (electronic book, ovvero libro elettronico): testo codificato attraverso particolari formati elettronici, caratterizzati da un'emulazione avanzata della comune modalità di lettura, emulazione significa che si può leggere un testo digitale allo stesso modo di un testo cartaceo: insomma un libro in formato digitale. Per essere sfogliato bisogna avere un e-book reader (anche un normale pc o tablet vanno bene).

E-book reader: dispositivo hardware (grande quanto un libro, pesa poche centinaia di grammi ed ha una superficie occupata da uno schermo in bianco e nero o a colori) o software (da installarsi su un pc) che permette di leggere un e-book.

Echo: modulo di comunicazione fra due pc (utilizza la porta 7).

E-commerce (commercio elettronico): nella attuale rivoluzione informatica questo contribuisce a ridisegnare l'azienda moderna, sfruttando le nuove tecnologie (PC - connessioni veloci - programmazione dinamica - carrello elettronico) riesce ad aumentare il valore dell'oggetto venduto attraverso due strade: la globalizzazione del Mercato e l'annullamento dei tempi che intercorrono tra la costruzione di un prodotto o un servizio ed il momento della vendita; tecnicamente non è altro che la consultazione di un database dinamico in cui ad ogni prodotto corrisponde un prezzo, la selezione multipla dei prodotti scelti porta alla somma dei singoli prezzi che possono essere poi confermati ed acquistati in base alle opzioni fornite dal negozio elettronico (bonifico bancario - contrassegno - vaglia - carta di credito).

Edge (Enhanced Data Gsm Environment): versione più potente del Gprs che permette di raggiungere una trasmissione dati sino a 384 kbit, in pratica una via di mezzo tra il Gprs e l'Umts.

Edi (Electronic Data Interchange): insieme di standard utilizzati per controllare il trasferimento di documenti d'affari tra computer, la cui adozione permette di eliminare gli scambi di documenti cartacei e i ritardi nei tempi di risposta; per poterlo applicare, gli utenti devono accordarsi sulle modalità da adottare per scambiare informazioni; l'Edi, esistente fin dagli anni '70, può essere considerato il precedente storico delle attività di e-commerce.

Editor: è un programma tipicamente usato per creare, modificare, salvare e stampare file di vario genere (ad es. Word è un "editor" di testi); web-editor, in ambiente Internet, indica un programma per creare pagine web in formato html.

Editor del registro di sistema (in windows "regedit"): programma di windows con il quale è possibile modificare stringhe all'interno della banca dati del registro di sistema; prima di effettuare modifiche è consigliabile farne una copia di backup.

.edu: suffisso dei domini internet, utilizzato dalle istituzioni educative americane (ad es. le università).

Eeprom: memoria usata in sostituzione della ROM, può essere grazie ad un sistema speciale di aggiornamento, oggi viene usata per contenere il BIOS.

Eff (Electronic Frontier Foundation): associazione americana, il cui scopo è quello di difendere la privacy, la libertà di accesso e le libertà civili in Internet, tra le varie pubblicazioni ti ricordo la guida sulla grande rete che potete scaricare dal suo sito all'indirizzo http://www.eff.org.

Eggdrop: famosissimo bot irc.

Eide: standard per le connessioni interne dei computer; di solito si hanno due connettori eide a ognuno dei quali ` possibile connettere al massimo due periferiche in cascata (ad es. due hard disk, due lettori cd/dvd, ecc..), ma devono essere impostate come master o come slave (tramite l'apposito jumper posto dietro all'unità).

Eip (Instruction Point): uno dei registri i cui dati vengono salvati nello stack e indica alla cpu da quale locazione deve ripartire il flusso del programma dopo l'uscita dalla funzione.

Elaborazione batch: funzione con la quale si può compiere una (o più) operazione su più immagini in contemporanea; ad es., si può correggere un errore o modificare le dimensioni di un gruppo di immagini selezionate in mdoo rapido e veloce, senza ripetere tutti i passaggi ogni volta.

E-link (inchiostro digitale): inchiostro composto da milioni di microcapsule sferiche con involucro trasparente, ciascuna contenete un liquido colorato dove si trovano particelle di diossido di titanio (pigmento bianco molto brillante), ognuna con una carica elettrostatica; ognuna delle suddette microcasule sarà l'equivalente di un pixel dell'immagine o della scritta; è stato sviluppato dal Mit.

E-mail (Electronic-Mail, cioè posta elettronica): sistema per lo scambio di messaggi o documenti, normalmente di testo, tra utenti di computer collegati in rete (è la funzione che ha decretato il successo di Internet, è infatti il servizio più usato); l'indirizzo di posta elettronica è composto dall'identificativo dell'utente più il DN del sistema, separati dal carattere @ ovvero la chiocciola (ad es.: profland@altervista.org).

Embedded (incorporato): sono i software integrati in un hardware e specifici per lo stesso, ovvero per scritti per far funzionare quel particolare macchinario (es. i vecchi cellulari, i bancomat, ecc.).

Emoticon: sequenza di caratteri che descrive un'espressione del volto (stato d'animo) (clicca qui per vederne qualche esempio).

Ems (expanded Memory Specification): schema di paginazione della memoria per PC IBM che permette di accedere alla memoria anche in modo reale (memoria riservata), oltre che in quello convenzionale (i primi 640 kilobytes).

Emulatore (emulator): sistema software o hardware che simula completamente il funzionamento di un altro sistema (ad es. si può far rivivere un vecchio C64 su un pc); spesso è utilizzata l'espressione emulatore di terminale per intendere un PC collegato alla rete o a un elaboratore centrale, con le stesse funzioni di un terminale.

Emulazione (emulation): operazione di riproduzione, tramite una macchina virtuale (vedi emulatore), che esegue esattamente allo stesso modo, anche se non alla stessa velocitÓ, le medesime funzioni di un'altro sistema; ad es. ` possibile far girare gli applicativi di windows in una finestra di linux (con wine hq) o il vecchio commodore 64 in windows (con ccs64).

Envelope: indica la destinazione di un messaggio di posta elettronica, ovvero l'indirizzo del destinatario del messaggio.



Eof (End Of File): indica la fine del file sia come carattere di controllo che nelle procedure di trasferimento.

Encoder: programmi che comprimono gli ingombranti file Wav in formato Mp3.

eBusiness (Electronic Business): indica il condurre un'attività su internet o via internet, non solo nell'ambito della compra/vendita di prodotti, ma anche nei servizi ai clienti o nella creazione e sviluppo di collaborazioni con partner utili alla proprio business.

eCatalog: processo chiave dell'eProcurement che si fonda sull'acquisto ricorsivo basato su catalogo web di un prodotto/servizio per il quale siano state già definite le condizioni di fornitura e che non rientrano nei normali canali di approvvigionamento direttamente legati alla pianificazione della produzione.

eCommerce (Electronic Commerce, Commercio Elettronico): transazione commerciale interamente (o in parte) svolta atraverso internet; molto spesso viene ristrettivamente identificato col il semplice sito di commercio elettronico che, invece, non à altro che un mezzo.

eProcurement: macro-ambito dell'eCommerce b2b nel quale le aziende effettuano il proprio approvigionamento tramite applicazioni internet/web.

Eprom (Erasable Programmable Read Only Memory): memoria di sola lettura cancellabile e programmabile, nella quale i dati immagazzinati possono conservarsi anche per più di 10 anni; i dati salvati nelle EPROM possono essere cancellati applicando luce ultravioletta attraverso una piccola finestra di quarzo sul dorso del dispositivo; questi tipi di memoria si programmano inviando segnali elettrici ad un voltaggio maggiore di quello loro proprio di lavoro.

Erp (Enterprise Resource Planning, ovvero pianificazione delle risorse aziendali): termine coniato agli inizi degli anni '90 da Gartner Group che indica i software applicativi che gestiscono un insieme di attività aziendali, queste applicazioni sono in grado di supportare importanti processi di business, quali ad es. la pianificazione dei prodotti, la relazione con i fornitori, la gestione degli ordini e il servizio clienti.

eSourcing: processo chiave dell'eProcurement che comprende tutte le attività che vanno dalla ricerca di nuovi fornitori, alla loro qualificazione e certificazione, alla fase di negoziazione vera e propria.

eSupply Chain Management (eSCM): macro-ambito dell'eCommerce b2b che identifica la gestione integrata e collaborativa dei processi che coinvolgono un'azienda ed i suoi principali partner di filiera attraverso applicazioni internet/web, in modo da cogliere i vantaggi legati alla pianificazione e gestione dei processi (fornitori-clienti-distribuzione) nell'ottica di "azienda estesa", ottimizzando contestualmente i costi operativi ed il capitale impegnato.

Esadecimale: detto di un sistema di numerazione a base 16 (quello normalmente usato è a base 10, da 0 a 9, detto decimale) molto comodo perché permette di indicare grandi numeri con una quantità minore di cifre, i "numeri" oltre alle cifre da 0 a 9 comprendono anche le lettere da A a F; è usato per definire i colori nel linguaggio informatico, ogni colore è composto da tre coppie di cifre esadecimali, la prima coppia indica il rosso, la seconda indica il verde e la terza il blu (e abbiamo anche visto quali sono i colori fondamentali), dal "mix" di questi esce la sfumatura desiderata; quindi il rosso è FF0000, il verde 00FF00, il blu 0000FF, il nero 000000 e il bianco FFFFFF.

Esecuzione automatica: sotto windows, con l'aiuto della cartella "esecuzione automatica" è possibile stabilire quali programmi avviare automaticamente all'avvio del sistema operativo.

Espansioni PCI: circuiti che controllano gli alloggiamenti PCI all'interno dei quali si inseriscono le schede aggiuntive.

Esplora risorse: programma che fa parte di windows e che serve per navigare all'interno dei file e delle cartelle salvate sul disco o sui dispositivi removibili (insomma... su tutti i supporti di memoria).

Espressione Booleana: vedi operatori logici.

Estensione: il punto e le tre lettere che appaiono dopo il nome di un file (e che windows spesso nasconde! grr), serve al sistema operativo e ai diversi software per identificare il tipo di dati contenuti nel file.

Ethernet: sistema particolarmente comune per la connessione di computers all'interno di una LAN, è in grado di gestire circa 10Mbit per secondo e può essere utilizzata praticamente da qualsiasi genere di computer.

Eudora: programma per la di gestione della posta elettronica abbastanza diffuso tra gli utenti Internet, disponibile per diverse piattaforme (Windows, unix, Macintosh, ecc.).

Evidenziare: significa selezionare una parte di un documento (testo, tabella, disegno, ecc..) sulla quale si vuole lavorare (anche copiare o tagliare); per farlo basta premere il tasto sx del mouse (o tenere premuto il tasto ctrl mentre si muovono i tasti frecce) all'inizio della sezione, ad es. di testo, di proprio interesse e trascinarlo fine al termine della zesione stessa. (vedi anche selezionare.)



Exec: servizio utilizzato per l'esecuzione di processi remoti.

Exif (Exchangeable Image File Format): codice di scambio di dati per archivi di imagini, in particolare in formato Jpeg; grazie a questo codice, un apparecchio fotografico digitale compatibile registra nell'immagine alcune informazioni come marca e modello dell'apparecchio, regolazioni, data, ora, ecc.

Exploit: sorta di virus utilizzato per trarre dei vantaggi (root in genere) da un sistema utilizzando delle falle di sicurezza.

E-zine (electronic magazine, giornale elettronico): pubblicazione integrale o di particolari argomenti di una rivista o di un giornale distribuita (esclusivamente o meno) in formato digitale attraverso Internet.